Il programma pomeridiano sarà molto ricco di proposte di intrattenimento ludiche e ricreative che coinvolgeranno tutti i partecipanti in un clima festoso e conviviale valorizzando lo stare insieme, la socialità, le relazioni e i legami sociali. A partire dalle h. 14.30, ci ritroveremo tutti nel piazzale antistante la Cascina Fagnana, in via Fagnana, 6, nella splendida cornice del parco Spina Azzurra. Il pomeriggio avrà inizio con il saluto delle autorità.

Il piazzale si animerà e vivacizzerà con le attività laboratoriali e i percorsi motori che saranno attivati grazie alla preziosa collaborazione delle associazioni sportive, cooperative sociali, associazioni e comitati genitori.

ORGANIZZATORI

COMUNE DI BUCCINASCO (MI)
Giulia Lauciello. Consigliera Comunale con delega al Welfare

COMITATO GENITORI IC COPERNICO – CORSICO
Il Comitato Genitori Copernico di Corsico proporrà il laboratorio di disegno fluorescente al buio e offrirà piantine, seminate da una nonna del CG, per raccogliere fondi da devolvere a #Sfidautismo19. Con loro Le Monelle party planners, che regaleranno sculture di palloncini per la gioia dei più piccoli e che offrono, come ormai da tradizione, la cascata di palloncini blu al momento della merenda!

COMITATO GENITORI IC BUONARROTI – CORSICO
Il Comitato Genitori Buonarroti di Corsico ha pensato di intitolare questo momento ludico e ricreativo “Creare e condividere ci fa essere uguali” proponendo due laboratori: “Volare… oh  oh!“: creiamo delle farfalle colorate libere di volare. Attraverso la pittura si è liberi di esprimere se stessi e di poter volare con la fantasia come le nostre farfalle, e “I Lanosi: mostri di un altro pianeta“:  creiamo mostriciattoli usando la lana colorata. E’ una sorta di mostro rilassante in quanto toccare aiuta a sapere che ci sono, mi aiuta a rilassarmi e mi aiuta a dire “io ci sono, tu ci sei”. Saranno proposti una serie di “Giochi di strada“, giochi semplici a tempo, per raccogliere fondi da devolvere a #Sfidautismo19.

COORDINAMENTO GENITORI DEMOCRATICI – CORSICO
Tra le novità più significative quest’anno c’è la presentazione di una fiaba inedita: Tep Azzurro e l’arma sconosciuta. L’autore Stefano Andrello, Coordinamento Genitori Democratici di Corsico, con le sue parole e le originali illustrazioni racconta l’autismo ai più piccini con una fiaba che ha per protagonista un bambino “azzurro”.
Grazie al prezioso contributo di Accademia dei Poeti Erranti (A.P.E.) e Scuola Civica di Musica Alda Merini di Buccinasco il racconto verrà stampato e donato alle scuole di Cesano Boscone, Corsico e Buccinasco. Alle h. 17.45, la storia di TEP verrà letta da un narratore d’eccezione: Fabio Cercone di Messinscena teatro, accompagnato dalla chitarra di Stefano Andrello.

ASSOCIAZIONE GENITORI RITA LEVI MONTALCINI – BUCCINASCO
L’ Associazione Genitori Montalcini di Buccinasco anche quest’anno promuoverà le terapie di relazione con gli animali: ippoterapia, onoterapia e pet therapy. Giulia Castoldi ed Elena pet terapiste accreditate A.N.I.R.E. e onoterapia, presenteranno la pet terapia a livello teorico proponendo un percorso esperienziale con i cani.  Monica Dessi e Marta, Cascina Santa Marta, ippoterapiste accreditate A.N.I.R.E. presenteranno la parte teorica a seconda dei vari tipi di autismo, affiancheranno per chi lo desidera il percorso pratico esperienziale all’interno del recinto con i quattro cavalli della famiglia Francomano e i loro cavalieri. Per avvicinarsi al mondo dei cavalli, ci sarà la possibilità di praticare il battesimo della sella, per provare l’ebbrezza dello stare a cavallo e fare un entusiasmante giretto a contatto con un magnifico compagno di avventura.
Sarà, inoltre, allestito il banchetto libri “Un libro, una sfida”: si potranno consultare libri sull’autismo forniti dalla libreria Mauro di Buccinasco e ritirare copie di una ricca bibliografia specialistica; vi sarà, inoltre, un angolo dedicato ai libri di vari generi letterari (non specialistici) per raccogliere fondi da devolvere a #Sfidautismo19.

COMITATO GENITORI BUCCINASCO – IC PADRE PINO PUGLISI
Desiree Scassa
, referente disabilità del Comitato Genitori Padre Pino Puglisi di Buccinasco e Stefania Agosta, responsabile del servizio Tempo libero Grandangolo di Buccinasco, della società Cooperativa Sociale Spazio Aperto Servizi, alle h. 18.15, leggeranno la storia “Un riccio per amico” in comunicazione aumentativa alternativa e saranno accompagnate da Stefano Andrello alla chitarra, perché includere si può! La storia ci permetterà di entrare in contatto con la nostra sfera sensoriale, toccando i personaggi e sentendone i profumi. Sarà donato un riccio stampato che potrà essere abbellito con materiali sensoriali. Filippo è un riccio curioso e adora fare lunghe passeggiate nel bosco alla ricerca di funghi e mirtilli di cui è ghiotto. Un giorno incontra uno strano riccio che resta immobile e in silenzio nonostante le cure e le attenzioni del piccolo Filippo, il quale alla fine riceverà un regalo inaspettato. Un album illustrato che tratta il tema della diversità e dell’amicizia.
Altri genitori del Comitato Genitori Padre Pino Puglisi proporranno uno stand con laboratori creativi, tra semine di fragole e lavoretti creativi e sarà affiancato dal banchetto dei docenti dell’ICS Padre Pino Puglisi che presenteranno le attività svolte durante la settimana dell’inclusione nei tre ordini di scuola.

ASSOCIAZIONE MONELLI RIBELLI – CESANO BOSCONE
L’Associazione Monelli Ribelli di Cesano Boscone insieme all’Associazione genitori VinciAmo composta da genitori appartenenti all’Istituto Comprensivo Da Vinci di Cesano Boscone proporranno laboratori e tiro con l’arco oltre a informazioni sui servizi e le attività per bambini/e, ragazzi/e autistici nei sei comuni del distretto (Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Corsico, Cusago e Trezzano sul Naviglio).

A.I.D.O. INTERCOMUNALE CORSICO E TREZZANO SUL NAVIGLIO – PROGETTO AUTISMO
Aido collabora con altre associazioni e/o volontari anche in altri ambiti: la Intercomunale patrocina #ProgettoAutismo Aido, un servizio di osteopatia pediatrica gratuito che si rivolge principalmente a bambini e ragazzi con disabilità o patologie particolari. #progettoautismo è anche un punto informativo per genitori con figli nella condizione autistica. Il responsabile del progetto fa parte del  direttivo Aido. Per il #progettoautismo si organizzano convegni e serate di approfondimento dove partecipano i nostri relatori. Si aiutano le famiglie a non sentirsi sole e a districarsi nelle procedure burocratiche.
Sin dalla nascita dell’osteopatia l’approccio manuale al paziente pediatrico ricopre un ruolo molto importante. L’Osteopatia ha come intendimento principale quello di agire sulla globalità dell’individuo con lo scopo essenziale di “ristabilire in ciascuno il proprio sistema di autoregolazione”. L’Osteopatia mira alla ricerca, individuazione e quindi al ripristino, manuale e non farmacologico, degli equilibri perduti. Il cranio ad esempio riceve diverse sollecitazioni e pressioni e, in caso di un parto “difficile,” le distorsioni del cranio saranno più evidenti. L’obiettivo principale sarà dunque il ripristino di equilibrio e mobilità delle strutture coinvolte. Negli ultimi anni è aumentato l’interesse verso l’osteopatia da parte di molti medici. Alcuni ospedali già ospitano un ambulatorio osteopatico: ad oggi sono presenti nell’UO di Vimercate (comprendente gli ospedali da Carate, Desio e Vimercate), Ospedale Meyer di Firenze, Ospedale S. Spirito di Pescara, di Atri, di Macerata, S. Chiara di Pisa… Particolare attenzione meritano L’ospedale di Carate Brianza e Meyer di Firenze che collaborano con la Scuola Tedesca di Osteopatia.
Avremo la possibilità di ammirare la mostra di disegni di Matteo Silvestri, ragazzo autistico di 15 anni che frequenta la classe terza della scuola secondaria di 1° grado di Trezzano sul Naviglio. Matteo ha sviluppato un grande interesse per le automobili cominciando a disegnarle con dovizia di particolari, ideando modelli nuovi e tridimensionali. La sua passione ha preso forma nell’arte.

SPORT UNICAMENTE PER TUTTI

L’Amministrazione Comunale ha condiviso e sostenuto il progetto “Sport unicamente per tutti” avvalendosi della professionalità e competenza di Claudio Minervino che da più di trent’anni si occupa di progettazione e percorsi di sport inclusivo in Lombardia ed altre realtà italiane, coinvolgendo attivamente le persone con disabilità intellettive e motorie perché lo sport è un momento importante di grande socializzazione e divertimento che aiuta a ridare centralità alla persona, accompagnandola nelle sue tappe evolutive per favorire un processo di crescita e di valorizzazione della persona. All’evento pomeridiano saranno presenti alcune delle associazioni sportive che hanno aderito al progetto e con le quali abbiamo promosso il valore della piena inclusione e integrazione, attraverso attività motorie e sportive che portano alla stretta collaborazione tra pari con e senza disabilità.

A.S.D. DO JANG RISING HWARANG
L’A.S.D. DO JANG RISING HWARANG è presente nel territorio di Buccinasco da ben 25 anni e opera su bambini/e, ragazzi/e e adulti con l’intento di educare attraverso lo sport e nello specifico il Taekwon-Do, arte marziale diffusa in tutto il mondo.
Il Taekwon-Do può contribuire alla crescita del bagaglio personale per il miglioramento psico-fisico dei nostri alunni e della loro autostima. Un bambino con una buona autostima, infatti, difficilmente viene emarginato o preso in giro. La morale del Taekwon-Do è molto semplice: essere forti per fermare il combattimento. Per non usare mai violenza e per evitare che altri la usino, creando sempre e comunque pace e fratellanza. Non è solo la morale del Taekwon-Do, ma di tutte la arti marziali. Bisogna essere massimamente forti e massimamente giusti , come il fuoco e l’acqua, che pur avendo una potenza devastante sanno essere indispensabili alla vita, e non  forte come chi recide una pianta o abbatte una foresta, perché questo non è utile alla vita. Il Taekwon-Do sviluppa la forza poiché non è possibile intervenire sul mondo che ci circonda se si è deboli e allo stesso tempo sviluppa una morale affinché questi interventi siano sempre massimamente giusti. Tutto si può racchiudere nei cinque principi morali del Taekwon-Do: la Cortesia per una giusta convivenza civile; l’Integrità per guardare negli occhi i nostri allievi senza arrossire; la Perseveranza perché la fretta inganna; lo Spirito Indomito perché il solo vivere è una sfida quotidiana; l’Autocontrollo per non rovinare tutto!
Durante il pomeriggio di festa insieme sarà possibile sperimentare il Taekwon-Do insieme agli Istruttori dell’associazione sportiva.

FITWALKING
Gigi Mastrangelo porterà il suo entusiasmo e il suo carisma per proporre a tutti gli intervenuti percorsi motori e la sperimentazione della camminata sportiva creando un momento di aggregazione di gruppo. Il coach dopo aver collaborato per parecchi anni con la A.s.d. Allegramente_Walking  nata nel 2009 per diffondere la conoscenza di Fitwalking (camminata sportiva) e Nordic Walking  (camminata nordica con i bastoncini), dal mese di marzo 2019 ha iniziato la collaborazione con la nuova A.s.d. VPevents Walk&Sport con sede in V. L. il Moro, pochi metri prima dello storico negozio VERDE PISELLO di P. Fossati. Questo cambio gli permetterà di ampliare la possibilità di divulgare l’attività legata al Fitwalking. Tra i tanti progetti in atto, cita quello legato all’inclusione sportiva di ragazzi con disabilità, che sta riscuotendo grande interesse. La sua presenza all’evento sarà anche per presentare e parlare di Fitwalking e del progetto d’inclusione. Questa la sua Mission: “non si vive per fare attività fisica, dobbiamo fare attività fisica per vivere meglio”. Crede fortemente che ogni singolo individuo abbia la possibilità, e capacità, di sapersi ascoltare e potersi sentire un “atleta” in armonia con le proprie caratteristiche, qualunque esse siano.“La prestazione e i risultati sono ricerca e scoperta di sé, non un fine ultimo”. Questa la sua vision: “Io pratico il FITWALKING e mi sperimento solo se seguito dal coach Gigi Mastrangelo.”

A.S.D. CRAC BIONICS BUCCINASCO
L’ A.S.D. CRAC BIONICS BUCCINASCO è stata fondata nell’agosto del 2010 come continuità della Pallacanestro Buccinasco precedentemente presente sul territorio. Ad oggi conta su un numero di circa 125 iscritti a partire dai Pulcini del 2013 fino alla prima squadra, che milita in Prima Divisione, coprendo tutte le annate fino agli under 16. La loro presenza e’ soprattutto di stampo sociale, anche se non disdegnano l’aspetto agonistico. Non a caso interagiscono a livello scolastico con le scuole di Robbiolo, Robarello, via Emilia e partecipano alle iniziative che gli vengono prospettate, come l’inclusione dei ragazzi disabili.
Faranno  provare ai ragazzi il piacere di qualche tiro a canestro, oltre alla possibilità in futuro di avere uno spazio settimanale da poter condividere fra persone di diversa abilità, sempre nell’ambito della pallacanestro.

BUCCINASCO PISCINE S.C.A.R.L. – NUOTO
BUCCINASCO PISCINE s.c.a.r.l. ha sviluppato due progetti di sport inclusivo (non terapeutici) denominati: Acquarmonia e Acquability; il primo è rivolto a bambini/e, ragazzi/e (0-16 anni) e il secondo agli adulti con età superiore ai 16 anni. Hanno come obiettivo quello di ottenere un benessere bio-psico-sociale in cui non si vanno a stimolare solo dal punto di vista della tecnica natatoria ma si ricerca un intervento a 365° in cui gli ambiti più importanti sono quelli dell’ autostima (scoprendo capacità nuove) e sul piano sociale, instaurando relazioni interpersonali facilitate dall’inserimento in un gruppo. L’istruttore che affiancherà il ragazzo, avrà il ruolo di istruttore-educatore e mediatore per facilitare l’inserimento e la gestione della persona e del gruppo. La loro presenza sarà utile per presentare i progetti alle famiglie che avranno bisogno di ulteriori approfondimenti affinché si comprendano le peculiarità di questo percorso natatorio.

SCUOLA SPORTIVA-ATLETICA.IT- ATLETICA LEGGERA
La SCUOLA SPORTIVA- ATLETICA.IT nasce nel 1973, come gruppo sportivo dedito all’Atletica Leggera. Nel 2002 modifica la sua denominazione in: SCUOLA SPORTIVA – ATLETICA.IT volendo indicare chiaramente i settori in cui intende impegnarsi. La Scuola, come ambiente in cui diffondere il messaggio educativo dello sport, e l’Atletica, in quanto sport di base e propedeutico a molte altre discipline sportive. Il punto di forza della Società non è la qualità di qualche singolo, ma la compattezza e la determinazione del “gruppo” che porta gli atleti a faticare per se stessi ma anche per un risultato di squadra che puntualmente arriva. La forza del gruppo è tale perché gli atleti, oltre a trovarsi sul campo, si incontrano regolarmente nei momenti liberi, sviluppando quella solidarietà che aiuta anche i meno dotati a sentirsi parte di qualcosa di più importante. Sono stati accolti e inseriti nel gruppo sportivo soggetti con diverse problematiche e disabilità intellettive come l’autismo. I soggetti operano direttamente all’interno del gruppo di coetanei eseguendo il medesimo programma, ovviamente con i limiti tecnici delle singole capacità. Non esiste un percorso personalizzato ma un’attenzione personalizzata. I compagni sono abituati a vederli lavorare con loro e pur se ci sono difficoltà di comunicazione diretta, l’accettazione della loro presenza è un dato di fatto. Corrono insieme, saltano gli ostacoli insieme, fanno la staffetta insieme, giocano insieme.
Durante l’evento sarà attivato un breve percorso ad ostacoli di varia altezza, una serie di lanci (pallina da tennis, vortex, giavellottino) e una breve corsa a staffetta con l’eventuale coinvolgimento dei genitori.

BATTITI DI CODA – A.N.I.R.E.
Giulia Castoldi
ed Elena pet terapiste accreditate A.N.I.R.E. e onoterapia, presenteranno la pet terapia a livello teorico proponendo un percorso esperienziale con i cani.  Associazione Battiti di Coda – attività assistita con gli asini.

COOPERATIVA AGRICOLA SANTA MARTA
Monica Dessi e Marta, Cascina Santa Marta, ippoterapiste accreditate A.N.I.R.E. presenteranno la parte teorica a seconda dei vari tipi di autismo, affiancheranno per chi lo desidera il percorso pratico esperienziale all’interno del recinto con i quattro cavalli della famiglia Francomano e i loro cavalieri. Per avvicinarsi al mondo dei cavalli, ci sarà la possibilità di praticare il battesimo della sella, per provare l’ebbrezza dello stare a cavallo e fare un entusiasmante giretto a contatto con un magnifico compagno di avventura.
Il pony affiancherà il battesimo di sella dei cavalli. Con carote mele e spazzole ci si potrà occupare dell’accudimento del pony.
I cavalli saranno in apposito recinto il cui ingresso sarà presidiato da genitori che faranno entrare dopo firma di liberatoria i bambini accompagnati dal genitore. Gli educatori delle varie associazioni potranno accedere con chi vorrà fare questa esperienza.

A.S.D. NIMBABASSICOLO
L’A.S.D. NIMBABASSICOLO, è stata costituita nel febbraio 2016, con lo scopo di far conoscere la cultura e le tradizioni della Guinea di cui Conakry è la capitale, mediante iniziative specifiche che spaziano dall’animazione con spettacoli, corsi di danza con musica dal vivo, laboratori di percussioni, serate a tema, aperitivi con piatti  tipici, manifestazioni sportive e viaggi culturali. Lo scambio fra mondi diversi favorisce la conoscenza delle culture e delle tradizioni di paesi lontani. Per promuovere  l’integrazione, l’associazione ha partecipato a molti eventi nei vari territori. L’associazione ha aderito al progetto “Sport unicamente per tutti” proponendo un laboratorio di percussioni che è stato molto apprezzato dai bambini/e, ragazzi/e che lo hanno sperimentato. L’associazione ha partecipato anche alla domenica insieme organizzata presso l’oratorio Maria Madre della Chiesa di via Marzabotto con la finalità di  proseguire il percorso di oratorio inclusivo affinché nessuno resti indietro.
Il laboratorio di percussioni prosegue ogni sabato pomeriggio con i ragazzi/e che hanno una disabilità e le loro famiglie stimolandoli ad un lavoro di gruppo con gli altri partecipanti e l’insegnante presso la palestra della Scuola elementare Bramante, ingresso da Via Garibaldi n. 32 di Cesano Boscone.
Insieme ai referenti dell’Associazione Nimbassicolo, scopriremo il linguaggio delle percussioni, un’esperienza di educazione ritmica. Apprendere attraverso il gioco, la comunicazione non verbale e il movimento del corpo. Il variegato mondo delle percussioni etniche diventa luogo fertile dove coltivare la conoscenza dell’altro attraverso la musica.

ARTE, MUSICA E SPETTACOLI

A.S.D. STUDIO DANZA E OLTRE – MUSICAL
Ad allietare il pomeriggio insieme, cantando, ballando e divertendosi, ci sarà anche Patrizia Cribiori, insegnante della scuola di danza Studio danza e oltre di Buccinasco, con i suoi venticinque ragazzi/e con diverse disabilità (autistici, sindrome di down, spina bifida tetraplegici e sindromi fisiche e cognitive), che ci stupiranno con la loro splendida esibizione alle h. 15.15. Il suo progetto Ugualmente Artisti coinvolge le sue stesse allieve di danza che donano parte del loro tempo, fermandosi volontariamente e gratuitamente ulteriori ore terminata la loro lezione, per favorire un processo di inclusione per supportare i ragazzi/e con diverse disabilità. Per i ragazzi speciali è diventato un momento a cui non possono più rinunciare, stanno bene, si divertono si sentono accettati così come sono. Hanno uno scambio emozionale positivo. Un passo verso l’autonomia e coinvolgimento nella vita quotidiana in generale, sono contenti motivati con un obiettivo da raggiungere che non è passivo come la terapia in istituto, é un punto di aggregazione per loro e per le loro famiglie che si ritrovano poi anche fuori dalla scuola. Il progetto aiuta a trovare veri AMICI.

ASSOCIAZIONE CULTURALE ARTEMIZIA
L’associazione culturale Artemizia è attiva sul territorio di Buccinasco dall’inizio del 2015 ha l’obiettivo di promuovere, sviluppare, diffondere e valorizzare la cultura in campo artistico e ogni forma di espressione creativa.
Tra le attività dell’associazione vi sono: gestione dei corsi di pittura e di tecniche decorative, organizzazione di mostre e visite guidate, progettazione di laboratori per bambini in età scolare e prescolare, di percorsi di arteterapia e libera espressione.
Artemizia proporrà un’attività di libera espressione, di condivisione di spazi e materiali, per incuriosirvi e alimentare la vostra voglia di scoprire.

ASSOCIAZIONE ULULI’ ASDC
Per  grandi e piccini alle h. 15.45, ci sarà uno spettacolo di clownerie, giocoleria e bolle di sapone dal titolo “Non solo clown” a cura dell’Associazione Spazio Terzo Tempo Ululì che ha sede a Milano nel cuore del quartiere Bovisa; è una associazione sportiva nata per promuovere il circo educativo e circo sociale attraverso l’organizzazione di corsi e iniziative ludiche e formative finalizzate all’integrazione sociale e allo sviluppo psicomotorio attraverso l’incontro e il gioco. Gli operatori di Ululì hanno una lunga esperienza nello sviluppo di progetti educativi per bambini, adulti presso strutture e istituzioni pubbliche e private: scuole, ospedali e centri di accoglienza per disabili.
Durante il seminario alle h. 17.30 sarà presentato il progetto recentemente svolto presso il CDD di Milano di Giocoleria Inclusiva dove le tecniche classiche circensi sono state reinventate e riadattate per diventare un’occasione ludica di sviluppo psicomotorio. Il laboratorio sarà un’occasione per condividere l’esperienza fatta e offrire ai partecipanti un approccio ludico alla riabilitazione attraverso una serie di dimostrazioni  pratiche degli strumenti utilizzati durante i loro percorsi. 

CIVICA SCUOLA DI MUSICA ANTONIA POZZI CORSICO – FONDAZIONE SHAPDIZ
La sarà CIVICA SCUOLA DI MUSICA ANTONIA POZZI CORSICO presente con il mini seminario alle h 16.30 “Musicoterapia alla Civica Scuola di Musica A. Pozzi di Corsico: il sentiero della musica”. Il metodo, gli strumenti e l’esperienza del percorso di Musicoterapia individuale per bambini e ragazzi con disturbi dello spettro autistico. Relatrice: Dott.ssa Consuelo Picchi, musicologa e musico terapeuta. Per informazioni e adesioni: Paola 349 5436861

SCUOLA CIVICA DI MUSICA ALDA MERINI BUCCINASCO – A.P.E. MUSICA
Alle h. 17.00, intrattenimento musicale curato da A.P.E. MusicaScuola Civica di Musica Alda Merini con la partecipazione straordinaria della Band Electric Ladyland. Ci avvicineremo alla magia che evoca la poesia, ascoltandola in musica, scritta da Desirée Scassa ai compagni di classe di suo figlio per conoscere l’autismo dal titolo “Mi chiamo Fabio“, e musicata dalla Scuola Civica di Musica Alda Merini. Ci sarà un momento musicale dedicato a Fabio che insieme ad alcuni suoi compagni di classe e il pubblico presente canterà la canzone di Lorenzo Fragola “Siamo Uguali”.
Gli obiettivi di Associazione A.P.E. (Accademia dei Poeti Erranti) sono rivolti alla crescita continua di un’istituzione privata che vuole rimanere in stretta relazione con le amministrazioni pubbliche per favorire a livello collettivo l’integrazione sociale di soggetti in difficoltà (diversamente abili, anziani, minori a rischio, persone con disagio psicologico), attraverso attività di natura musicale, con proposte variabili a seconda delle diverse problematiche su cui ci si deve confrontare. In particolare, promuovere un’attenzione speciale allo sviluppo psicologico degli allievi, in base alla fascia di età, allo scopo di stimolare e sostenere lo sviluppo globale della persona attraverso la musica come linguaggio straordinariamente espressivo.  L’idea di fondo è che l’associazione si trasformi in un polo d’attrazione territoriale che consenta di coltivare una passione sana, orientata da principi etici e a fini di utilità sociale. Divulgare la cultura musicale attraverso esercitazioni collettive il cui scopo sia la formazione di nuovi gruppi strumentali e/o corali. Inserire nel piano formativo iniziative ed eventi (concerti, recital e incontri tematici) finalizzati all’ascolto della Musica e alla conoscenza della sua Storia.

MESSINSCENA
Alle h. 17.45, la storia di TEP verrà letta da un narratore d’eccezione: Fabio Cercone di Messinscena teatro, accompagnato dalla chitarra di Stefano Andrello.

RETAKE BUCCINASCO
Interverrà l’artista Giovanni Beretta, in arte Berets, che presenterà il murale intitolato “Diversità è colore” che sarà realizzato durante l’evento in collaborazione con Retake Buccinasco e si potrà ammirare la sua esecuzione passo dopo passo.

ASSOCIAZIONE TOC TOC
Alle h. 16.30 faremo la merenda insieme con i personaggi dei Cartoons dell’Associazione Toc Toc di Corsico che animeranno questo momento conviviale.

STAND INFORMATIVI

ICS PADRE PINO PUGLISI
I docenti dell’ICS Padre Pino Puglisi presenteranno le attività svolte durante la settimana dell’inclusione nei tre ordini di scuola.

A.I.D.O. INTERCOMUNALE CORSICO E TREZZANO SUL NAVIGLIO
Al nostro evento parteciperà anche A.I.D.O. Intercomunale Corsico e Trezzano sul Naviglio – ONLUS. Questa associazione nasce 45 anni fa e si occupa principalmente di diffondere la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule su tutto il territorio Nazionale e di raccogliere le dichiarazioni di volontà post mortem per abbattere le liste di attesa di un organo che al momento è di oltre 9000 persone, tra adulti e bambini. Sono presenti in molti comuni con il progetto “Aido una scelta in comune” dove al rilascio o rinnovo della carta d’identità il cittadino si può esprimere sulla volontà alla donazione organi in positivo o in negativo o pensarci (a seconda se il comune ha già attiva la C.I.E o rilascia ancora il cartaceo).
Il comune di Buccinasco, partito il 10 giugno 2016 ha già raccolto al 24 marzo 2018, 122 consensi e 32 dinieghi. La  Intercomunale Corsico e Trezzano sul Naviglio è inoltre referente A.D.M.O. Lombardia,  quindi autorizzati a dare informazioni anche sulla donazione di midollo osseo e organizzare giornate di tipizzazioni (prelievo ematico o salivare per entrare nel registro nazionale dei donatori di midollo osseo).

CENTRO FELICEMENTE
Insieme a noi la dottoressa Anna Montuori, logopedista, lavora presso il Centro FeliceMente di Cusago, è un centro per la diagnosi e il trattamento dei disturbi dell’apprendimento, del linguaggio, ritardi psicomotori/disabilità intellettive, disturbi dello spettro autistico, disturbi dell’attenzione con o senza iperattività (ADHD), disagi psicologici ed emotivi. Felicemente è inoltre autorizzato dall’ASL Regione Lombardia ad effettuare attività di prima certificazione diagnostica e rinnovo, validi ai fini scolastici per i DSA, secondo quanto previsto dalla legge n. 170/2010.
Il centro dispone di un’equipe specializzata in terapia ABA (“analisi applicata del comportamento”). Questo programma consiste nell’applicazione intensiva di alcuni principi comportamentali, vengono insegnate le abilità sociali come linguaggio, gioco, socializzazione, autonomia, e contemporaneamente vengono ridotti quei tipici comportamenti problematici come l’aggressività o l’autolesionismo. L’applicatore cerca inoltre di motivare il bambino attraverso una serie di strategie e tecniche di rinforzo positivo, così da rendere il momento piacevole e produttivo. Di volta in volta si agisce su un solo comportamento, oppure in maniera intensiva su più fronti. In questo secondo caso, coinvolgendo anche la scuola e la famiglia, e quindi applicando il metodo per molte ore, si hanno migliori risultati. Il servizio è aperto a chiunque si trovi ad affrontare situazioni di disagio fisico, psichico e sociale: adulti, adolescenti, bambini, famiglie.
Durante il seminario alle h. 15.45, verrà presentato il metodo PROMPT (un approccio logopedico, che si avvale di manipolazioni ed è molto funzionale in presenza di disprassia verbale, spesso correlata ad autismo) e l’analisi applicata del comportamento (terapia ABA).
La terapia ABA (“analisi applicata del comportamento”) consiste nell’applicazione intensiva di alcuni principi comportamentali.
Vengono insegnate le abilità sociali come il linguaggio, il gioco, la socializzazione, l’autonomia, e contemporaneamente vengono ridotti quei tipici comportamenti problematici come l’aggressività o l’autolesionismo. L’applicatore cerca inoltre di motivare il bambino attraverso una serie di strategie e tecniche di rinforzo positivo, così da rendere il momento piacevole e produttivo. Di volta in volta si agisce su un solo comportamento, oppure in maniera intensiva su più fronti. In questo secondo caso, coinvolgendo anche la scuola e la famiglia. Saranno presenti terapisti dello staff del centro, che praticano analisi applicata del comportamento e parent-training.
I terapisti terranno un laboratorio sensoriale per i bambini/e, che li coinvolgerà attraverso giochi e materiali specifici.

GIOCHI CON LE COOPERATIVE SOCIALI

IL BALZO SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE
Il Balzo Onlus società cooperativa sociale riuscirà a stupirci e ad emozionarci proponendo una pittura su tela semplice e con tecnica del tornio e la realizzazione delle “bottiglie della calma”: bottigliette di plastica con all’interno dei materiali “rilassanti”. Si predisporrà un vecchio tornio per sculture a tutto tondo, forato in corrispondenza del mozzo. Tramite questi fori e due viti si fisserà una tela. Agli occhi dei fanciulli tutto questo insieme rappresenterà un superpotere e con una spinta la tela inizierà a girare vorticosamente. Si ancorerà il tornio ad un tavolo quadrato e si eleverà tutto intorno una barriera di cartoncini alti fino al collo per evitare di colorare anche l’ambiente. Si prepareranno poi i colori a tempera di varie densità in bottigliette di plastica, forando i tappi con aperture di differenti dimensioni. Si darà vita ad un quadro in rotazione. Una grande attrazione per i fanciulli, in particolare lo svolgersi delle tempere sulla tela che per via della forza centrifuga si espandono verso l’esterno dando vita ad una creatura che si modifica fino a fine lavoro. Un’attività molto dinamica che rende tutto più divertente.

SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS LO SCRIGNO
Sarà presente anche il Centro di clinica ad orientamento psicoanalitico “Il Delfino” della Società Cooperativa Sociale Lo Scrigno Onlus che si occupa di disagio infantile e Disturbi dello spettro autistico, con uno spazio dedicato ai genitori. Il Centro Delfino svolge attività di clinica, educazione, formazione e ricerca.  Proporranno un programma diversificato di attività per bambini/e, ragazzi/e di età differenti:
1. Il domino delle emozioni. Dagli 8 anni in su.
2. Giro dell’oca con semplici domande (a scelta multipla o di riconoscimento o di azioni) per ragazzi e genitori che verranno coinvolti nell’interazione. Il gioco è creato dal Centro e coinvolge dai 10 anni in su.
3. Decoupage con scatole di riciclo, giornali e vinavil e pennelli. Dagli 8 anni in su. (Si possono usare guanti in lattice).
4. Pittura e acquarelli. Dai 6 anni in su.
5. Giochi sensoriali (sabbie, fagioli, velluto etc). Anche per i bambini della materna accompagnati dai genitori.
Un fotografo potrà ritrarre i partecipanti durante le attività, stampare al momento e regalare foto ricordo.

SOLIDARIETÀ E SERVIZI COOPERATIVA SOCIALE
La Cooperativa sociale Solidarietà e Servizi proporrà un laboratorio denominato: includi..AMO il gioco. La cooperativa nasce a Busto Arsizio (Va) nel 1979, con lo scopo di gestire servizi socio assistenziali orientati in via prioritaria, anche se non esclusiva, alla risposta ai bisogni delle persone portatrici di handicap. Al fine di caratterizzare ed esprimere al meglio la propria natura e le proprie finalità, nel 1994 ha assunto la forma giuridica di Cooperativa Sociale di tipo A. Dal 1° dicembre 2014 ha avuto efficacia giuridica la fusione per incorporazione di altre tre cooperative sociali; in questo modo la Solidarietà e Servizi – nel perseguire l’interesse generale della comunità alla promozione umana e all’integrazione dei cittadini – svolge ai sensi della legge 381/1991 le attività sia delle cooperative di tipo A che di tipo B:  a) gestione di servizi socio-sanitari ed educativi; b) attività diverse – agricole, industriali, commerciali o di servizi – finalizzate all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. In riferimento al punto a) Solidarietà e Servizi progetta, realizza e gestisce servizi di assistenza, cura ed educazione rivolti ai minori, anziani, persone con disabilità e persone con fragilità fisiche o psichiche.

SPAZIO APERTO SERVIZI – TEMPO LIBERO GRANDANGOLO
Tempo Libero Grandangolo è uno spazio per il tempo libero dedicato a persone con disabilità residenti nel Comune di Buccinasco in età compresa tra i 15 e i 40 anni. E’ uno spazio ludico e ricreativo pomeridiano che mira a riconoscere nel tempo libero uno luogo privilegiato di crescita personale e culturale. L’obiettivo ultimo è garantire alla persona con disabilità contesti di benessere e di relazione per prevenire o contrastare l’isolamento, emarginazione e aggravamento delle condizioni di fragilità relazionale e sociale.
Sarà allestita una mostra fotografica con i momenti più significativi delle attività con i loro ragazzi.

STAND GOLOSITÀ

Per tutto il pomeriggio di sabato 6 aprile sarà possibile prendere un caffè, offerto da Coffee Express oppure uno zucchero filato offerto da Lapis Blue e pane e Nutella, con il pane offerto da Gespan, e la Nutella, tovaglioli e acqua naturale offerti dalla Unes di Buccinasco. Lo zucchero filato sarà seguito da ragazzi e ragazze disabili. Tutto il ricavato andrà in favore dei progetti di #sfidautismo19

Alle 16,30 faremo merenda con una torta normale e una senza glutine, offerte da Le Torte son desideri di Gaggiano. Sarà offerta una golosa  fetta gratuitamente a tutti i partecipanti, fino esaurimento scorte.

Si ringraziano gli Sponsor

Le Monelle Party Planners
Le torte son desideri
Coffee Express Buccinasco
Gespan
Lapis Blue Events
A.P.E. MUSICA
Tebe Centro Benessere
VPEvents
Dancin Scarpe da ballo
Store della Bellezza - Lorena Anelli
Unes viale resistenza Buccinasco
Note d'argento Moda Corsico